FESTIVAL DI COLOMBO

L’ultima settimana di settembre si festeggia il Festival di Colombo con ricostruzioni storiche in costume d’epoca dedicate al navigatore genovese. La festa vuole ricordare il passaggio di Colombo sull’isola e viene ricreato un ambiente evocativo alle scoperte portoghesi legate alla vita sull’isola di quei tempi. Molta musica, mostre, animazione di strada, ambientazioni medievali e ricreazione dello sbarco di Colombo e dei suoi compagni sul molo della cità segnano questa settimana “storica”. COLUMBUS FESTIVAL: Il Columbus Day si svolge a Porto Santo dai primi anni ’90 per festeggiare l’arrivo del navigatore genovese Cristoforo Colombo a Madeira che contribuì a stabilire ed implementare le connessioni commerciali con la terraferma. Da quel momento il commercio della canna da zuccherò ha goduto di un’enorme espansione dal giorno del suo arrivo divenendo una delle maggiori fonti di guadagno per gli abitanti dell’isola. Il legame di Colombo con Porto Santo non è soltanto di matrice economica, ma anche sentimentale, infatti Colombo sposò Felipa de Moniz, figlia di Isabel Moniz e Bartolomeu Perestrello, che fu il primo governatore dell’isola. Il festival ricrea l’ambientazione della città dell’epoca colombiana, una rievocazione storica che permette di respirare l’aria di fine XV secolo. Porto Santo è invasa così da figuranti che replicano le arti e i mestieri del periodo, alle volte vengono inscenati persino dei falsi attacchi pirateschi e scene teatrali di vita popolare nelle piazze. I turisti sono coinvolti in questo gioco poiché tutta la città si trasforma in un vero e proprio porto del 1400 e non è raro in quei giorni essere invitati ad una cena in costume tipico.